VARIAZIONE DI BILANCIO 2022-24: COSI’ MANTENIAMO LE PROMESSE E RISPONDIAMO ALLE RICHIESTE DEI PIEMONTESI

Il Consiglio regionale del Piemonte ha approvato la Variazione di bilancio 2022-24.

“Abbiamo approvato una Variazione che vale circa 50 milioni su un bilancio che pareggia a 14 miliardi di euro – ha commentato il presidente del gruppo regionale Lega Salvini Piemonte Alberto Preioni -, ma che ci ha permesso di finanziare alcuni interventi importanti e attesi. Con questa manovra scorriamo le graduatorie per l’acquisto di scuolabus e di spazzaneve, mettiamo risorse extra per la rimozione dell’amianto dalle scuole e interveniamo sulla sottoscrizione degli accordi di programma con gli Enti Locali”.

“Inoltre – ha ancora ricordato Preioni – inseriamo i primi 3 milioni per fronteggiare il caro bollette a favore delle aziende, ben consapevoli che sarà poi il governo nazionale, con il nostro ministro Giancarlo Giorgetti, a garantire i miliardi di euro necessari a sostenere i nostri imprenditori e i nostri enti pubblici. Infine, come promesso, abbiamo stabilizzato a norma di legge tutti i Sanitari che hanno combattuto contro il Covid e abbiamo garantito la copertura del 100% delle borse di studio: un impegno che dal nostro insediamento abbiamo sempre mantenuto, consapevoli che un Piemonte all’avanguardia ha bisogno di giovani preparati e meritevoli”.

Di seguito i principali provvedimenti previsti dalla Variazione di bilancio:

  • Con l’attribuzione della delega al Benessere Animale all’assessore della Lega Chiara Caucino, la giunta ha previsto nella Variazione di bilancio 2022-24 un piano triennale da 1,5 milioni di euro per avviare progetti che migliorino le condizioni di vita dei nostri animali d’affezione

  • Ammontano a più di 6 milioni di euro i fondi che la Variazione di bilancio 2022-24 ha destinato all’istruzione e all’università. Come promesso, tutte le borse di studio verranno finanziate con un contributo di 3,2 milioni di euro. A questi si aggiungono un milione e 200mila euro per le scuole paritarie e 2 milioni per gli assegni di studio per l’acquisto di libri, abbonamenti del trasporto pubblico e miglioramento del piano dell’offerta formativa

  • La cultura è un fondamentale volano di sviluppo e di conoscenza per i nostri territori. Per questo motivo la Variazione di bilancio 2022-24 ha al suo interno un pacchetto da 5 milioni di euro che prevede 4 milioni di euro di finanziamenti per enti, istituzioni o associazioni culturali partecipate o con cui vigono apposite convenzioni, 300mila euro di contributi alle associazioni per grandi eventi, 200mila euro per le associazioni di musica popolare iscritte all’albo, 450mila euro in tre anni per il Sacro Monte di Oropa, 50mila euro per la rievocazione della Passione di Sordevolo e 50mila euro per l’Unpli, l’Unione nazionale Pro Loco italiane

  • Promessa mantenuta: tutti i Sanitari che hanno affrontato la pandemia, i nostri eroi del Covid, saranno stabilizzati secondo le vigenti normative nazionali. Un impegno che questa giunta a maggioranza Lega, con il nostro assessore alla Sanità Luigi Icardi, ha formalizzato con i sindacati attraverso uno stanziamento straordinario di 7,3 milioni di euro

  • Il miglioramento della qualità dell’aria e la riduzione delle emissioni inquinanti passano anche attraverso l’efficientamento energetico delle nostre case. Per questo motivo su iniziativa del nostro assessore all’Ambiente, il leghista Matteo Marnati, sul prossimo anno sono stati stanziati 5 milioni di euro a favore dei privati per la riqualificazione emissiva ed energetica degli edifici esistenti

  • Il turismo si è dimostrato l’arma in più per uscire dal post pandemia, un settore strategico sul quale questa maggioranza, con l’assessore leghista Vittoria Poggio, continua a investire. La Variazione di bilancio 2022-24 contiene infatti un “pacchetto turismo” da 650mila euro che prevede interventi mirati per le Agenzie turistiche locali, per i Consorzi degli operatori turistici e per la promozione turistica del Piemonte

  • Con un apposito emendamento, nella Variazione di bilancio 2022-24 sono stati stanziati 3 milioni di euro per sostenere le micro, piccole e medie imprese a sostenere i rincari delle bollette. Un primo aiuto, immediato e concreto e che vale quasi il 10% dell’intera manovra, che si affiancherà ai contributi che verranno varati dal governo e in sede europea

  • Grazie alle economie generate dal Consiglio regionale si sono potuti stanziare 3,2 milioni di euro per lo scorrimento delle graduatorie e la stipula di nuovi accordi di programma con le amministrazioni locali per lo sviluppo negli ambiti della promozione turistica, culturale e sportiva, di recupero ed efficientamento del patrimonio pubblico esistente, del potenziamento della viabilità e delle infrastrutture

  • Per la salute e la sicurezza dei nostri figli, la Variazione di bilancio 2022-24 introduce uno stanziamento extra di 800mila euro a copertura degli interventi urgenti per la rimozione dell’amianto dalle scuole. La somma è garantita dall’avanzo di amministrazione 2021 del Consiglio regionale

  • Come richiesto da molte amministrazioni del nostro Piemonte, la Variazione di bilancio 2022-24 inserisce 450mila euro che andranno a finanziare lo scorrimento delle graduatorie già esistenti per consentire l’acquisto di nuovi scuolabus al servizio delle nostre comunità

  • Un altro provvedimento atteso da tempo: sempre grazie all’avanzo di amministrazione 2021 del Consiglio regionale si potrà finalmente procedere all’acquisto di nuovi mezzi spazzaneve per i comuni di montagna, con un contributo complessivo di 400mila euro