DAGO: “ASSE TRA PIEMONTE E LOMBARDIA PER DIFENDERE IL RISO DA TAGLI SCONSIDERATI E DALLA CONCORRENZA ASIATICA”

La risicoltura piemontese arriva sul tavolo della Conferenza Stato-Regioni con una azione di sostegno al settore concertata con la Regione Lombardia dall’assessore leghista all’Agricoltura e Cibo della Regione Piemonte, Marco Protopapa.

“Siamo la prima regione a livello di produzione di riso in Italia – commenta il presidente della commissione Ambiente Angelo Dago – e abbiamo eccellenze certificate, conosciute e apprezzate in tutto il mondo. Un taglio alla Politica agricola comune dei contributi alla risicoltura di un ventilato 47% andrebbe a penalizzare un comparto che produce oltre la metà del riso italiano”.

“Non vogliamo essere vittime della corsa al ribasso imposta dal mercato asiatico – continua il vercellese della Lega Dago – e l’asse a sostegno della nostra risicoltura, tra le Regioni Piemonte e Lombardia, è fondamentale perché le istituzioni europee tutelino i nostri risicoltori. Il riso è stato recente protagonista delle Nitto Atp Finals durante le quali i tennisti hanno degustato le nostre eccellenze e ‘La Strada del Riso’ è stata presente al Village di piazza San Carlo, con uno spazio riservato a incontri, eventi e degustazioni per conoscere una eccellenza che non abbiamo intenzione di veder messa all’angolo da un taglio di contributi come quello ipotizzato”.